Progetti

Food Court MyChef - Milano Malpensa

Sapori d'Italia

Il cibo è lo strumento ideale per avere un buon ricordo di ciò che si lascia e il regalo giusto per dove si arriva
Autore
Virginio Briatore
Foto
Luca Nava
Progettista
My Chef Ristorazione Commerciale Spa
Superfici
REFIN
Anno di realizzazione
2015

La Food Court MyChef di Malpensa, all’interno del Terminal 1, nell’area dedicata alle partenze internazionali a lungo raggio, è lo street market Made in Italy nato dalla collaborazione di MyChef con tre brand rappresentativi della storia alimentare italiana: Barilla, Ferrarini e Mutti.
Il progetto del locale nasce ispirandosi ai grandi mercati del food europei (Borough Market di Londra, San Miguel di Madrid ad esempio) e vuole portare al centro il cibo con i propri colori e i propri profumi. Per far questo i progettisti del team MyChef hanno cercato di riproporre un ambiente di strada: i corner, l’uso di materiali dal sapore industriale, i lampioni, il bar con il dehor al piano di sopra, il verde. Il progetto ha dialogato con le caratteristiche del sito e si struttura in due anime principali: da una parte i corner dei singoli prodotti con le vetrine sovrastanti che esaltano i sapori Made in Italy, dall’altra il ristorante con servizio al tavolo e la grandissima cucina a vista con arredi che uniscono il design alla comodità e alla funzionalità, che si evince anche dalle prese usb ed elettriche presenti in ogni postazione.
La grande insegna ‘Welcome to Italian Kitchen’ accoglie chi entra in un’enorme cucina aperta che divide in due lo spazio di circa 1.500 mq: a destra un mercato coperto con i chioschi tematici, a sinistra il ristorante ‘slow’.
I viaggiatori in partenza si trovano quindi immersi in una piazza del mercato, conquistati dai vari profumi e rumori e possono vivere con intensità l’ultimo scorcio di italianità prima del loro volo.
I sei chioschi tematici offrono la possibilità di scegliere e degustare un piatto tipico della tradizione italiana. Barilla, Ferrarini e Mutti sono i padroni di casa dei corner di pasta, affettati e pizza, accanto ad altri tre dedicati a latticini, pesce e frutta. Per chi ha tempi di attesa più lunghi c’è il ristorante ‘slow’ dove, attraverso dei passa vivande, si può essere serviti direttamente dallo chef. Stessi chef, stessa qualità delle materie prime, serviti solamente in due differenti modalità, una ‘fast’ e una più ‘slow’ per un pasto tutto italiano.
È un punto di ristoro innovativo che ha scelto il meglio del Made in Italy non solo per l’offerta alimentare, ma anche per la progettazione degli spazi e per le finiture interne. Le collezioni Design Industry e Trail di Ceramiche Refin rivestono le superfici dell’ampio spazio contribuendo alla creazione di un ambiente accogliente.
Il tutto sono una buona luce, perché i progettisti hanno dato la giusta importanza all’illuminotecnica, realizzata con un sistema in grado di garantire un illuminamento confortevole e costante che si rapporta in maniera continua alla luce solare che filtra dalle grandi vetrate. Le luci d’arredo completano l’ambiente, ricreando zone di grande comfort e di eleganza informale per mettere a proprio agio il passeggero che sta per partire. Con ancora nel palato il retrogusto di un italico sapore.

Piastrelle
Refin, Design industry + Trail
Tipologia
grès porcellanato
Formati
25x150 cm
Colori
Raw Mix + Natural
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): 0,2%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): conforme
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): ≤ 175 mm3
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): ≥ 35 N/mm2
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R9
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Certificazioni e premi
NF UPEC
SASO
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >