Progetti

Hotel Antico Palathos - Orosei (NU)

La Sardegna "dentro"

Un palazzo settecentesco trasformato in albergo racconta la storia e i colori della sua terra
Autore
Elena Pasoli
Progettista
Salvatore Pirisi
Superfici
CERASARDA
Distributore
Lupinu srl
Anno di realizzazione
2006

Nel cuore della Baronia Meridionale, sulla costa orientale della Sardegna, sorge Orosei, circondata da una rigogliosa campagna coltivata ad oliveti e frutteti, cui fa da ineguagliabile sfondo il mare con lunghe spiagge di sabbia bianca e finissima. In un contesto naturale di tanta straordinaria suggestione, le architetture del seicento e del settecento che animano la cittadina creano una scenografia senza uguali. Camminando tra i numerosi palazzi nobiliari, nella piazza storica centrale, scopriamo Hotel Antico Palathos, un piccolo gioiello ricavato da una dimora settecentesca grazie a un sapiente e rispettoso restauro che è riuscito a salvaguardare ogni elemento architettonico, rinnovandone la funzione e il significato.
Il progettista (Studio Pirisi, Orosei) ha rispettato la scansione degli spazi, reinventando i saloni da ricevimento, le cucine e le camere nobiliari e facendone moderne suite esclusive, che si aprono su terrazze e ampi cortili, ciascuna diversa dall’altra sul piano architettonico e decorativo. Attenzione e cura sono state rivolte anche agli spazi comuni, tra cui spiccano il ristorante, la biblioteca e la cantina enoteca.
I cortili di ampio respiro sono stati recuperati per restituire scorci unici e suggestivi, enfatizzati nella loro bellezza da macchie di colore offerte dalle essenze mediterranee. Ed il colore è proprio l’elemento che cattura e affascina l’occhio del visitatore, perché con rara sensibilità si dispone negli ambienti a rimodulare tutti i toni del paesaggio circostante, proponendone calore e brillantezza ed enfatizzandone i contrasti. In tal senso, un contributo importante, decisivo, all’intervento è offerto dalla scelta dei materiali; nelle suite e nei bagni troviamo la serie Pitrizza di Cerasarda, ispirata tutta ai colori della terra di Sardegna, una collezione che, in questo ambiente di particolare suggestione, pare davvero essere “di casa”. La scelta “matt” per i pavimenti e brillante ad effetto “craquelé” per i pavimenti è particolarmente felice. Giochi grafici e materici, che riportano alla memoria l’immaginario di Gaudì, trovano sintesi ed equilibrio nell’incontro con i rivestimenti, restituendo negli interni la potenza dei colori della natura. Squarci di mare si aprono improvvisi nel susseguirsi degli ambienti, mentre il calore della terra e i toni più morbidi della campagna sono lasciati alla tavolozza della collezione Quintana di Ceramica Serenissima, in cui le sfumature di sapore antico si sposano alla tecnica di un gres porcellanato che interpreta il cotto naturale destinato ai pavimenti.
Il restauro dell’edificio ha riservato una particolare attenzione agli aspetti della tradizione, riproponendone una narrazione attraverso gli oggetti e soprattutto il pozzo, simbolo del rito antico di “andare alla fonte”. Altrettanto, barbecue sormontati da imponenti camini diventano occasione di incontro e di convivio: un ricordo puntuale di un altro rito del passato, una “firma” dell’intervento che ne segnala l’amore per il luogo e la sua storia.

Piastrelle
Cerasarda, serie Pavimenti della Costa Smeralda, collezione Pitrizza
Tipologia
grès porcellanato
Formati
10x10; 25x25; 20x20; mosaico spaccatella a fogli 30x30
Colori
turchese, azzurro, bianco
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): 0,5% < E ≤ 3% BIb GL
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): Classe GA; Classe GLA
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): R ≥ 35 N/mm2; S ≥ 1300 N
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >