Progetti

Scuola dell'Infanzia S.Giuseppe - Peraga di Vigonza (PD)

Educati all'allegria

I moderni parametri della pedagogia hanno ispirato la costruzione della Scuola dell'Infanzia S. Giuseppe, a Peraga di Vigonza (PD)
Autore
Elena Pasoli
Foto
Luciano Busani
Progettista
Enzo Baratto (Studio B.A.)
Superfici
VOGUE
Anno di realizzazione
2010

“Se comandasse Arlecchino il cielo, sai come lo vuole? A toppe di cento colori, cucite con un raggio di sole”: la filastrocca di Gianni Rodari è una sintesi perfetta dello spirito e del messaggio di luce e di allegria che emana dalla Scuola dell’infanzia S. Giuseppe di Peraga di Vigonza, in provincia di Padova.
Costruita secondo i moderni parametri della pedagogia, con un’attenzione particolare a un tema molto sentito in questi anni, quale l’incidenza dell’architettura sul carattere stesso delle persone, la Scuola S. Giuseppe offre grandi spazi aperti e permeabili per i momenti di socialità, accostati ad aree più intime per l’attività didattica, il tempo del pasto e del riposo.
Il momento di prima accoglienza, e cioè l’ingresso alla scuola, presenta uno spazio di sosta per i genitori che conducono i bambini allo spogliatoio, dove vengono accolti dalle educatrici.
Nel suo complesso, la scuola è costituita da tre corpi di fabbrica, con tetto a padiglione, funzionalmente collegati tra di loro da un portico vetrato e da un portico aperto; questa “trasparenza” crea una fluida continuità tra interno ed esterno e rappresenta uno snodo molto felice nell’intero progetto.
Il corpo di fabbrica più grande, la scuola vera e propria, è quindi costituito da un atrio centrale dedicato alle attività didattiche di gruppo, luogo particolarmente appropriato per ospitare gli importanti momenti della vita della scuola, costituiti da feste annuali con le famiglie, rappresentazioni teatrali e momenti di condivisione tra le diverse classi.
Attorno a questo ampio spazio centrale gravitano tutte le aule – molto ben attrezzate e ciascuna dotata di servizi -, le aree riservate alla segreteria, una zona magazzino e numerosi ripostigli.
Il progetto architettonico, dello studio Enzo Baratto, è brillantemente sottolineato dal colore, che trova piena espressione nei bagni delle diverse aule, in quelli della zona mensa e dell’area riservata ai dipendenti: in tutte le zone di servizio sono state utilizzate le piastrelle in grès porcellanato smaltato di Ceramica Vogue, abbinando tre collezioni (Interni, Trasparenze e Grip) con funzionalità diverse, ma tutte estremamente luminose e giocate su scale cromatiche di straordinaria ricchezza. Ricchezza che si presta al gioco delle trame, personalizzate con decori a scacchiera in abbinamento al colore di ogni aula, pensate in modo ludico, molto ben sintonizzate sulla creatività dei piccoli padroni di casa. Estetica efficace, ma anche rigorosa funzionalità, con le superfici lucide affidate alle nitide pareti e ceramiche ruvide e antiscivolo sui pavimenti, per garantire la massima tranquillità in termini di sicurezza. Nell’insieme, un progetto di architettura della scuola che dimostra di aver tenuto davvero e concretamente al centro di tutto il bambino, di volerne stimolare le capacità espressive riempiendo di luce, di trasparenze e di colore gli ambienti, di tenere in grande considerazione i momenti corali di interazione con le famiglie, creando per questo spazi duttili e pronti all’accoglienza.

Piastrelle
Ceramica Vogue
Serie Interni, Trasparenze e Grip
Tipologia
grès porcellanato
Formati
20x20 cm
Colori
Ghiaccio, Giada, Azzurro, Cielo, Lavanda, Giallo, Mandarino, Beige, Corallo, Laguna
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): 2,5 %
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): GB MIN
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4): >40
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza al cavillo (ISO 10545-11): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >