Progetti

Residenza universitaria Camplus Bononia - Bologna

Camplus Bononia: l'Università dentro al territorio

Una struttura moderna, immersa nel verde e dotata delle più evolute soluzioni per il risparmio energetico
Autore
Laura Franceschi
Superfici
CAESAR
Anno di realizzazione
2012

La nuova sede del Camplus Bononia, residenza universitaria del quartiere San Vitale di Bologna inaugurata a settembre 2012, è un edificio giovane, funzionale e confortevole, distante appena 2 km dalle principali facoltà universitarie e facilmente raggiungibile, oltre che a piedi, anche con i mezzi pubblici. Situato a pochi passi dall’Ospedale Sant’Orsola e dal centro polisportivo Villaggio del Fanciullo, il Camplus si compone di 205 camere e 9 bilocali, per un totale di 258 posti letto, insieme a spazi dedicati allo studio e numerose aree destinate alle attività per il tempo libero, lo sport ed il relax.
Il progetto di ammodernamento della struttura, a cura di GAd – Global Architecture Design, ha coinvolto sia la ristrutturazione di una parte pre-esistente, sia la realizzazione ex novo di un edificio adiacente.
Un’ampia sala ristorazione e 5 cucine comuni, una sala conferenze capace di ospitare 200 persone, 2 aule per lo svolgimento di attività di studio e ricerca, un’aula informatica con 10 postazioni PC dotate di stampanti e scanner, 4 aule dedicate al servizio di tutorship, una biblioteca, uno spazio emeroteca, aree ricreative, una sala video ed una grande palestra interna sono solo alcuni degli ambienti oggetto di importanti lavori di rinnovamento.
Design, tecnica ed abbattimento del fabbisogno energetico hanno guidato l’intera progettazione del nuovo Camplus, dalle facciate ventilate con ganci a vista delle pareti esterne fino alle accoglienti camere per gli studenti, tutto perfettamente progettato per vivere un’esperienza universitaria a 360°.
Grazie all’elevata qualità estetica e tecnologica, per la realizzazione della struttura sono stati posati circa 7000 mq di grès porcellanato firmato Ceramiche Caesar. La collezione D-sign, nelle varianti City e Skyline, è stata infatti utilizzata per gli spazi interni: oltre all’aspetto materico essenziale per i rivestimenti, il prodotto ceramico ha permesso la creazione di un pavimento sopraelevato capace di garantire la massima flessibilità alla struttura. Inoltre, la serie More, nel colore Manhattan, ha scandito il disegno delle facciate esterne che, durante le ore notturne, si illuminano di 5 diverse sfumature.
“L’esigenza di perseguire l’ordine nel dettaglio e provare meraviglia nella composizione, ha trovato nell’uso della ceramica l’interprete naturale – ha sottolineato l’ingegnere Michele Pezzarini di GAd -, i passi regolari in pianta ed in alzato delle facciate diventano i pixel dell’immagine che i colori delle logge generano verso la città”.
In linea con la propria idea green, lo studio di architettura bolognese ha poi realizzato una parete vegetale bifacciale alta 10 metri che caratterizza l’intero ingresso dell’edificio. Gli spazi esterni, contraddistinti da un vasto giardino alberato e dedicati allo studio all’aperto ed ai momenti di convivialità, sono attrezzati con un innovativo servizio di bookcrossing, per lo scambio di volumi e per condividere valutazioni e idee su ciò che si è letto.
Il Camplus Bononia mette così a disposizione molteplici servizi che garantiscono agli studenti una residenza caratterizzata da innovazione e design capace di arricchire il capoluogo emiliano di una nuova linfa, in piena armonia con il nome – Vitale – del quartiere in cui sorge.

Piastrelle
Caesar, serie More e D-sign
Tipologia
grès porcellanato
Formati
30x80, 30x90 cm
Colori
City e Skyline, serie D-sign;
Manhattan, serie More
Caratteristiche tecniche
Assorbimento d’acqua (ISO 10545-3): 0,05%
Resistenza all’attacco chimico (ISO 10545-13): conforme
Resistenza all’usura e all’abrasione (ISO 10545-6): ≤ 140 mm3
Resistenza alle macchie (ISO 10545-14): conforme
Resistenza al gelo (ISO 10545-12): conforme
Resistenza alla flessione (ISO 10545-4):
≥50 N/mm2 (serie More); ≥ 47 N/mm2 (serie D-sign)
Resistenza alla scivolosità (DIN 51130): R9 (serie More matt); R9A (serie D-sign)
Resistenza agli sbalzi termici (ISO 10545-9): conforme
Resistenza alla dilatazione termica lineare (ISO 10545-8): conforme
Certificazioni e premi
ECOLABEL
LEED
ISO 14001
NF UPEC
Richiedi info progetto > Galleria prodotti >