NUOVE LINEE PRODUTTIVE A BORGOTARO

A un anno dall’ampliamento dello stabilimento principale di Fiorano Modenese, Laminam ha inaugurato lo scorso settembre il nuovo
impianto produttivo di Borgotaro (PR), frutto di un investimento in tecnologie di 35 milioni di euro. “Laminam ha creato un sito ceramico totalmente made in Italy, efficiente e altamente automatizzato che raddoppierà la capacità produttiva e soddisferà la crescente domanda di lastre ceramiche del mercato nazionale e internazionale” - afferma Alberto Selmi, AD Laminam.
Oltre 44.000 m2 di superficie ospitano oggi le linee produttive interamente dedicate alle grandi superfici ceramiche 1620x3240mm, in spessori variabili sino a 12mm, pensate in particolare per i piani orizzontali, dai tavoli ai top di bagno e cucina, sia indoor che outdoor.
Punto di forza e cuore del sistema di produzione è il sistema pressa Lamgea, di ultimissima generazione, la cui tecnologia di pressatura
prevede la stesura delle polveri direttamente sul nastro senza l’utilizzo di carrelli dedicati: la lastra è quindi priva di ogni tensione e libera di espandersi, perfettamente regolare e senza difetti anche nelle nuove dimensioni oversize, con una riduzione dei consumi di energia del 70% rispetto ai sistemi di pressatura tradizionali.