Tecnologia digitale per l'architettura | di Elena Romani

Articolo pubblicato in: "Open Cersaie ospita grandi protagonisti dell'architettura"

Periodo
26.09.2019
Orari
10:30
Denominazione / Luogo
Bologna (Italia )

Dominique Jakob e Brendan MacFarlane, dell’omonimo studio di architettura, sono ospiti del programma culturale "costruire, abitare, pensare" di Cersaie 2019, con una conferenza che si tiene giovedì 26 settembre alle ore 10.30 presso la Galleria dell'Architettura.
Jakob+MacFarlane ha sede a Parigi, dove è stato fondato nel 1992, e focalizza il proprio lavoro sull’utilizzo della tecnologia digitale sia come strumento concettuale sia come mezzo di produzione, utilizzando nuovi materiali per creare ambienti più flessibili.

Dominique Jakob, membro dell’Accademia Francese di Architettura, si è laureata all'Ecole d'Architecture Paris-Villemin dopo aver conseguito una laurea in Storia dell'arte presso l'Université de Paris I. Ha insegnato presso la medesima università Paris-Villemin e la Paris-Malaquais School of Architecture, alla Special School of Architecture e al Los Angeles Southern California Institute of Architecture. Brendan MacFarlane, nato in Nuova Zelanda e diplomato al Southern California Institute of Architecture di Los Angeles, ha conseguito il Master presso la Harvard Graduate School of Architecture di Boston. Ha insegnato alla Bartlett School of Architecture di Londra, alla Architectural Association di Londra, alla Special School of Architecture di Parigi e al Southern California Institute of Architecture di Los Angeles.

I loro progetti principali includono il Ristorante Georges all’interno del Centre G. Pompidou a Parigi (2000), la ricostruzione del teatro di Pont-Audemer in Normandia (2001) e la biblioteca Florence Loewy Books di Artists in Paris (2001), I Docks di Parigi (2008), il Cube Orange (2010) e la sede di Euronews a Lyone (2014).

A maggio 2019 hanno vinto due progetti nell’ambito del concorso internazionale di architettura “Reinventing Cities”, lanciato nel 2017 da C40, il network globale di metropoli costituito per affrontare il climate change: Living Landscape a Reykjavik e Odyssée Pleyel a Saint Denis. I progetti dello studio, oltre ad aver ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, sono stati esposti in diversi musei e fondazioni, tra i quali il Victoria & Albert Museum (Londra, 2003), il SFMOMA (San Francisco, 2004), al Museum of Architecture (Mosca, 2000), all’Artist Space (New York, 2003), al Carnegie Melon (USA, 2001) al Mori Art Museum (Tokyo, 2004), al Centre G. Pompidou e al Pavillon de l'Arsenal (Parigi).

La partecipazione a questo convegno dà diritto a 2 crediti formativi professionali per architetti. Inoltre, la partecipazione – con contestuale firma del registro presenze - ad uno degli incontri che giornalmente si tengono presso la Galleria dell’Architettura (Gall. 21/22 - nelle giornate del 23, 25, 26 e 27 ore 12.30, mentre il 24 settembre ore 13.30) conferisce un ulteriore credito formativo.

Guarda il >> calendario eventi di Cersaie 2019 <<

Agosto 2019

Altri articoli pubblicati in Open Cersaie ospita grandi protagonisti dell'architettura

Economia e sostenibilità nell’architettura di Anupama Kundoo

Cersaie 2019 vede la partecipazione dell’architetto Anupama Kundoo che, mercoledì 25 settembre alle ore 16.00 presso la Galleria dell’Architettura, tiene una conferenza incentrata sulla propria esperienza progettuale.